Il sistema di isolamento esterno

L'isolamento a cappotto (o "cappotto isolante") è una tecnica per la coibentazione termico-acustica delle pareti di un edificio, applicando del materiale isolante sulla superficie delle pareti. Il sistema di isolamento delle pareti esterne soddisfa funzioni fondamentali, quali:

- l'isolamento termico ed acustico
- la protezione dagli agenti esterni
- estetica desiderata

La tecnica di realizzazione consiste nell'applicare alle pareti dei pannelli isolanti con colla e/o appositi sistemi di fissaggio che, successivamente, verranno ricoperti da una rasatura armata e da una finitura spatolata e precolorata. E’ generalmente costituito da:

- uno strato di isolamento ( un elemento che aiuta a conseguire la performance termica richiesta)
- una finitura protettiva impermeabile che viene a sua volta applicata su di una rete sottile con la funzione di aggrappante

isolare senza discontinuità dal freddo e dal caldo
il sistema a cappotto in abbinamento al CLT consente di effettuare un isolamento continuo in corrispondenza di elementi di tamponamento e strutturali con conseguente eliminazione dei ponti termici. Le pareti vengono poste in condizione di completa quiete termica, sfruttando al massimo l'inerzia termica della parete e un corretto sfasamento dell'onda relativa, ottenendo così un ottimale controllo delle temperature interne. Il cappotto termico si rileva particolarmente adatto ai climi caldi per garantire un adeguato controllo del passaggio di calore dall'ambiente esterno a quello interno attenuando proprio la tipica fluttuazione di temperatura notte-giorno della temperatura esterna.

elevato potere fonoisolante
il cappotto termico consente di sfruttare al meglio la capacità fono-assornbente dei materiali impiegati. Infatti per aumentare l'isolamento acustico di una parete è necessario costituire un complesso di materiali che tenga in considerazione una legge fisica fondamentale dell'isolamento acustico. Tale legge è denominata:"MASSA-MOLLA-MASSA" e consiste nell'interporre tra due pareti pesanti (masse) un materiale fono-assorbentebente (molla). Questa composizione ammortizza le vibrazioni smorzando di conseguenza le onde sonore. Nel caso specifico i materiali che si frappongono fra l'esterno e l'interno sono perfettamente funzionali a tale scopo

protezione dagli agenti esterni
l rivestimento continuo di finitura del sistema a “cappotto” costituisce una valida difesa verso gli eventi atmosferici. Sono caratteristiche essenziali e vincolanti la sua quantità, la contemporanea idrorepellenza, identificata come basso assorbimento capillare di acqua e la diffusività, identificata come bassa resistenza alla diffusione del vapore d’acqua. I pigmenti utilizzati per le coloriture del rivestimento continuo sono resistenti alla luce e all’irraggiamento solare.

risparmio energetico
Come già indicato, la quantità di calore dissipata all’esterno nei periodi di riscaldamento viene, con l’installazione del sistema a “cappotto”, drasticamente ridotta. Dati pratici consuntivi su una formidabile casistica di anni e di tipologia edile permettono di indicare con certezza che il “cappotto” comporta una riduzione tra il 25% e il 35% del consumo di combustibile necessari per il riscaldamento e il raffrescamento estivo.

riduzione delle emissioni inquinanti
I vantaggi economici di risparmio energetico si traducono con modalità analoga in emissioni non attuate nell'atmosfera, identificabili con le stesse percentuali di minore consumo di energia.